Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Organi Istituzionali

Servizio Affari Generali

Ufficio Tecnico

Servizi alla Persona

Servizio Finanziario

Servizio Polizia Locale

Albo Pretorio On-Line


Sei in: Home > Comune > Servizio Affari Generali > Servizi Demografici

Servizi Demografici

Riferimenti Ufficio

Referenti: Dott.ssa Simona Borroni, Chiara Braga.
Ubicazione: Palazzo Comunale di Ceriano Laghetto, Piazza Lombardia, primo piano.
Telefono: 0296661342
E-Mail: urp@ceriano-laghetto.org

Orari di apertura al pubblico:

Orari di apertura al pubblico
Giorno Apertura mattino Chiusura mattino Apertura pomeriggio Chiusura pomeriggio
Lunedì 9.00 12.00 16.00 17.00
Martedì 9.00 12.00 17.00 18.00
Mercoledì 9.00 12.00 17.00 18.00
Giovedì 9.00 12.00 17.00 18.00
Venerdì 9.30 12.00
Sabato 9.30 12.00

Descrizione Ufficio

Comprende: l'ufficio d'anagrafe, di stato civile, elettorale, leva e statistica.

L'ufficio dei Servizi Demografici rilascia le carte di identità.
Provvede alla gestione e all'aggiornamento dei dati e delle notizie anagrafiche delle persone residenti nel Comune (Ufficio Anagrafe); si occupa della ricezione, della pubblicazione e dell'esecuzione di tutte le dichiarazioni che modificano lo stato civile delle persone (nascita, matrimonio, morte), le pubblicazioni di matrimonio e gli atti di cittadinanza (Ufficio di Stato Civile). Effettua rilevazioni statistiche periodiche sulla consistenza della popolazione residente. Gestisce la leva militare (a partire dal 2005 non più obbligatoria). Provvede alla tenuta e all'aggiornamento delle liste elettorali, degli albi degli scrutatori, dei presidenti di seggio, dei giudici popolari (Ufficio Elettorale).

Procedimenti

Certificato di anagrafe o stato civile

La richiesta dei certificati di nascita, morte, matrimonio, cittadinanza, stato di famiglia, residenza, stato libero, godimento dei diritti politici, iscrizione alle liste elettorali, esistenza in vita, è da farsi in forma verbale o scritta direttamente all'ufficio anagrafe, specificando il tipo di certificato richiesto.
Il rilascio è immediato, ad esclusione di quelli che richiedano ricerca d'archivio.
Costo: € 0,26 per certificati in carta libera, € 0,52 per certificati in bollo, € 16,52 per certificati con bollo virtuale.

Cambio residenza in tempo reale

Con l'art. 5 del D.L. 9 febbraio 2012, n. 5,entrato in vigore il 9 maggio 2012 si ha una notevole velocizzazione dei tempi del procedimento di iscrizione e variazione anagrafica.
Il nuovo procedimento di registrazione delle dichiarazioni anagrafiche prevede che:

  • l'iscrizione anagrafica, o la registrazione del cambio indirizzo, venga effettuata entro due giorni lavorativi successivi alla presentazione dell'istanza.
  • gli effetti giuridici delle dichiarazioni anagrafiche (e delle cancellazioni) decorrono dalla data della dichiarazione.
  • I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l'apposito sportello comunale, ma altresì per raccomandata, per fax e per via telematica, attraverso la compilazione di moduli che sono scaricabili al link in fondo a questa pagina.
  • a seguito dell'iscrizione anagrafica (o della registrazione del cambiamento di abitazione) il Comune provvederà ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione (o la registrazione) stessa entro le 48 dalla richiesta, e trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effettuata la comunicazione dei requisiti mancanti, l'iscrizione (o la registrazione) si intende confermata.

L'ufficio anagrafe comunica:

  • che provvederà alla segnalazione alle autorità di pubblica sicurezza delle discordanze tra le dichiarazioni rese dagli interessati e gli esiti degli accertamenti esperiti, come previsto dalla legge;
Cosa Serve
  • Documento di identità del richiedente.
  • Estremi relativi alla patente di guida (numero, categoria, data di rilascia ed autorità), alla targa dei veicoli, rimorchi, motocicli e contrassegni dei ciclomotori posseduti, di tutti coloro che cambiano indirizzo. E' indispensabile conoscere l'esatto indirizzo: denominazione dell'area di circolazione, numero civico esterno e, se esistente, interno.
Quando

Il termine per adempiere è di 20 giorni dalla data di trasferimento

Dove

I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l'apposito sportello comunale, ma altresì per raccomandata, per fax e per via telematica.
Quest' ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:

  1. che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  2. che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della Calta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  3. che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
  4. che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.
Modulistica
Indirizzi al quale inoltrare le dichiarazioni

Sede del Comune per presentazione allo sportello o invio tramite raccomandata

Comune di Ceriano Laghetto- ufficio anagrafe
Via Roma 18
20816 Ceriano Laghetto MB

n. di fax Ufficio Protocollo Generale: 0296460215

e-mail certificata: comune.ceriano-laghetto@legalmail.it

per info 0296661342

Variazione di indirizzo su patente di guida e libretti di circolazione a seguito cambio di residenza

Per richiedere la variazione di indirizzo è necessario compilare l'apposito modulo che viene inoltrato alla Motorizzazione Civile da parte dell'Ufficio Anagrafe.
Il rilascio di un'attestazione sostitutiva è immediato ed è valida per 6 mesi e successivamente per via postale viene recapitato l'adesivo con la variazione da applicare sulla patente e sui libretti di circolazione.
Costo: nessuno.
Modulistica: modulo per la variazione di indirizzo (in formato PDF - 54 KByte).

Richiesta carta di identità elettronica (valida per espatrio)

A partire da lunedì 16 aprile 2018 viene rilasciata la carta d'identità elettronica (CIE) e non viene più emessa la carta d'identità cartacea.
Chi è già in possesso di un documento cartaceo valido non deve fare nulla, infatti le carte d'identità cartacee tradizionali già emesse rimangono valide fino alla loro scadenza.
La nuova Carta di identità elettronica è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare.

Contiene i seguenti dati: 

  • Comune di emissione del documento
  • nome, cognome, luogo, data di nascita, numero dell'atto di nascita, sesso, statura, cittadinanza, indirizzo di residenza e fotografia del titolare
  • immagine della firma e di 2 impronte digitali del titolare, solo per i cittadini dai 12 anni in poi
  • l'eventuale validità per l'espatrio
  • nome dei genitori (nel caso di carta d'identità di un minore)
  • codice fiscale

N.B. qualora i dati dichiarati al momento della richiesta di CIE fossero discordanti con quelli presenti nella banca dati dell'Agenzia delle Entrate, non sarà possibile rilasciare la nuova CIE, prima di aver sanato la discordanza. 

Per maggiori informazioni consultare il sito www.www.cartaidentita.interno.gov.it.

COME RICHIEDERLA: 

La procedura per il rilascio della CIE ha tempi più lunghi rispetto a quelli per il rilascio del documento cartaceo, quindi occorre prendere appuntamento presso l'Ufficio Anagrafe, telefonicamente al n. 02 96661342 o recandosi di persona allo sportello. Si può richiedere la carta d'identità elettronica solo se quella cartacea:

  • è scaduta o mancano non più di 6 mesi alla scadenza;
  • è stata rubata o smarrita;
  • è deteriorata.

Il giorno dell'APPUNTAMENTO bisognerà portare con sè: 

  • la tessera sanitaria.
  • 1 fototessera in formato cartaceo, con dimensione 35 x 45 mm (larghezza x altezza), recente, a colori con sfondo bianco, (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto).
  • la carta di identità scaduta/deteriorata o, in caso di furto e smarrimento, denuncia in originale e un valido documento d'identificazione.
  • solo per cittadini di un paese esterno alla Comunità Europea il passaporto e il permesso di soggiorno valido. Se il permesso di soggiorno è scaduto, bisognerà esibire la ricevuta della richiesta di rinnovo, in originale, presentata non oltre 60 giorni dopo la scadenza del permesso stesso.

La carta d'identità elettronica costa 22,20 euro (16,79 euro andranno allo Stato per la stampa e la spedizione a cura del Ministero ed 5,41 euro al Comune per i diritti di segreteria e diritti fissi) da versare in contanti il giorno dell'appuntamento.

La carta d'identità elettronica viene personalizzata e stampata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che la spedisce entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta all'indirizzo indicato.

Il giorno dell'appuntamento si potrà eventualmente indicare il nome di un delegato al ritiro della carta.

Per le carte dei minori di 14 anni è necessario sempre indicare un delegato al ritiro al posto del titolare.

PER I MINORENNI: 

I minorenni possono avere la carta di identità valida per l'espatrio solo con il consenso di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale.

Entrambi genitori e il minore devono presentarsi allo sportello il giorno dell'appuntamento con:

  • la tessera sanitaria.
  • 1 fototessera del minore in formato cartaceo, con dimensione 35 x 45 mm (larghezza x altezza), recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto).
  • la carta di identità scaduta/deteriorata o, in caso di furto e smarrimento, denuncia in originale e un valido documento d'identificazione.
  • solo per cittadini di un paese esterno alla Comunità Europea il passaporto e il permesso di soggiorno valido. Se il permesso di soggiorno è scaduto, bisognerà esibire la ricevuta della richiesta di rinnovo, in originale, presentata non oltre 60 giorni dopo la scadenza del permesso stesso.

Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello il giorno dell'appuntamento è necessario consegnare il modulo: modulo (in formato PDF - 54 KByte)debitamente compilato e sottoscritto dal genitore impossibilitato con allegata la fotocopia della carta d'identità dello stesso. 

DURATA E VALIDITA': 

  • La carta d'identità rilasciata ai maggiorenni vale 10 anni.
  • La carta d'identità rilasciata ai minori di 3 anni vale 3 anni.
  • La carta d'identità rilasciata ai minori tra i 3 e i 18 anni vale 5 anni.

Per andare all'estero è necessario che nel documento dei minori di anni 14 siano scritti i nomi dei genitori o di chi ne fa le veci. Il minore di quattordici anni deve infatti viaggiare all'estero con uno dei genitori o di chi ne fa le veci.

Se il minore di 14 anni è accompagnato all'estero da persona diversa dai genitori occorre che l'accompagnatore sia munito della autorizzazione che va richiesta in Questura.

Se il minore è accompagnato all'interno del territorio nazionale da persona diversa dai genitori e viaggia con compagnie aeree/marittime, è necessario verificare se quest'ultime richiedano la presentazione di ulteriore documentazione rispetto alla carta d'identità.

La carta d'identità permette di andare all'estero nei paesi dell'Unione Europea e in quelli che hanno stipulato con l'Italia appositi accordi.

Si consiglia, comunque, prima di fare un viaggio di consultare il sito www.viaggiaresicuri.it.

CARTA DI IDENTITA' CARTACEA: 

  • ai cittadini AIRE;
  • nei casi indicati tassativamente dalla circolare del ministero dell'interno 4/2017 di reale e documentata urgenza da comprovare con idonea documentazione, per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazioni a concorsi o gare pubbliche.

Il rilascio del documento cartaceo costa 5,42 euro.

Avviso importante: a seguito di segnalazioni pervenute al Ministero dell'Interno di disagi provocati dal mancato riconoscimento, da parte delle Autorità di frontiera di un significativo numero di Paesi esteri della carta d'identità cartacea con apposizione del timbro, è possibile procedere, a richiesta dei cittadini che intendono recarsi all'estero, alla sostituzione della carta d'identità già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d'identità elettronica la cui validità decorrerà dalla data del rilascio, previo pagamento del nuovo documento e ritiro di quello in possesso degli interessati.

Richiesta Passaporto

Tutte le informazioni, le domande più frequenti e i moduli di richiesta sono consultabili e pronti per la stampa sul sito della Polizia di Stato: www.poliziadistato.it/articolo/1087-Passaporto.

    PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO occorre la seguente documentazione:

  • Domanda diretta all'Ufficio Passaporti della Questura di Milano
  • 2 fotografie formato tessera SENZA OCCHIALI.
  • Marca amministrativa per Passaporto per € 73.50;
  • Ricevuta del versamento di € 42.50, da effettuarsi sul c.c.p. nr. 67422808, intestato a MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DIPARTIMENTO DEL TESORO, causale del versamento: Importo per il rilascio del passaporto elettronico.

    In caso di PERSONE CON FIGLI MINORI occorre anche:

  • Assenso del coniuge, quando il richiedente ha figli minori di 18 anni;
  • IMPORTANTE: In caso di possesso di vecchio Passaporto scaduto DEVE essere comunque riconsegnato al Commissariato di Pubblica Sicurezza.
  • Dal 21 marzo 2010 viene rilasciato il passaporto elettronico con impronte digitali. I richiedenti sopra i 12 anni dovranno recarsi personalmente presso l'Ufficio Passaporti del Commissariato di P.S. di Monza per la rilevazione delle impronte digitali.

    E' possibile prendere appuntamento on-line sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it.

Passaporti per i minori

Si segnala che l'iscrizione del minore sul passaporto del genitore è valida fino al 26.06.2012. Infatti da questa data il minore può viaggiare in Europa e all'estero solo con un documento di viaggio individuale. Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.

Tutte le informazioni, le domande più frequenti e i moduli di richiesta sono consultabili e pronti per la stampa sul sito della Polizia di Stato: www.poliziadistato.it/articolo/1087-Passaporto.

Per il rilascio del passaporto, oltre alla documentazione descritta sopra, occorre anche l'assenso di entrambi i genitori, quando il richiedente è minore di 18 anni.

Visto consolare

Per alcuni paesi è necessario anche un visto d'entrata che viene rilasciato dall'autorità diplomatica. I documenti necessari variano: contattare l'ambasciata o il consolato del paese (cercate sull'elenco telefonico) in cui ci si vuole recare per avere indicazioni più precise. Per i paesi che non hanno una rappresentanza in Italia, è necessario rivolgersi al Ministero degli Affari Esteri. In alcuni casi la procedura richiede del tempo: informatevi con un buon anticipo rispetto alla data di partenza prevista.

Tessera elettorale

La tessera elettorale viene consegnata direttamente in caso di cambio di residenza.

Smarrimento tessera elettorale

Richiesta in carta semplice di nuova tessera elettorale, indicando il motivo e successiva consegna immediata o a domicilio.

Autentica di firma

Presentazione agli uffici comunali con un valido documento di identità; la firma deve essere apposta davanti all'incaricato all'autenticazione. L'autenticazione può essere in bollo (marca bollo da € 16,00) o in carta libera.
Costo: € 0,26 per certificati in carta libera, € 0,52 per certificati in bollo, € 16,52 per certificati con bollo virtuale.

Autenticazione copia di un documento

Presentazione agli uffici comunali con il documento originale e fotocopia dello stesso. L'autenticazione può essere in bollo (marca bollo da € 16,00) o in carta libera.
Costo: € 0,26 per certificati in carta libera, € 0,52 per certificati in bollo, € 16,52 per certificati con bollo virtuale.

Autenticazione di fotografia

Presentazione agli uffici comunali con la fotografia da autenticare. L'autenticazione può essere in bollo (marca bollo da € 16,00) o in carta libera.
Costo: € 0,26 per certificati in carta libera, € 0,52 per certificati in bollo, € 16,52 per certificati con bollo virtuale.

Dichiarazione di nascita

La dichiarazione di nascita è fatta, di norma, dal genitore, maggiore di 16 anni e può essere dichiarata presso il Comune di nascita o di residenza, entro 10 giorni. Oppure presso il Centro di nascita dell'Istituto di cura dove è avvenuto il parto, entro 3 giorni.
L'ufficio anagrafe provvede al rilascio dello stato di famiglia e del codice fiscale necessario per l'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale e scelta del pediatra.

Pubblicazione di matrimonio (cioè comunicare pubblicamente l'intenzione di sposarsi)

Almeno uno dei due fidanzati deve essere residente nel comune dove saranno affisse le pubblicazioni. Richiesta all'Ufficio di Stato Civile che provvede ad acquisire i documenti necessari.
L'Ufficio fissa un appuntamento con gli interessati per la firma delle "pubblicazioni" che saranno affisse per otto giorni consecutivi, successivamente l'Ufficio di Stato Civile rilascia il certificato di eseguita pubblicazione. Il matrimonio dovrà avvenire entro 6 mesi.
Costo: nessuno.

Matrimonio

La legge riconosce valore, cioè effetti civili, a tre forme di matrimonio:

  • Concordatario - Cattolico che si celebra in Chiesa;
  • Civile, che si celebra in Comune;
  • Acattolico, che si celebra davanti a un Ministro di un culto non cattolico ammesso dallo Stato.

I matrimoni concordatari e acattolici hanno effetti civili in seguito alla trascrizione dell'atto nei registri di Stato civile del Comune.
Può sposarsi chi ha compiuto 18 anni e i minorenni da 16 anni in poi, se autorizzati dal Tribunale per i minori.

Matrimonio Civile nel Comune di Ceriano Laghetto

La richiesta per la celebrazione del matrimonio nel Comune è da concordarsi con l'Ufficio di Stato Civile.
Il Sindaco o un suo delegato celebrerà il matrimonio alla presenza di due testimoni maggiorenni muniti di valido documento di identificazione.
Se desiderate il regime di separazione dei beni, dichiaratelo all'atto di matrimonio. Potete farlo anche in seguito ma ci vuole un atto notarile. Con la separazione dei beni ciascun coniuge resta proprietario esclusivo di ciò che acquista dopo il matrimonio. In ogni caso, anche in regime di comunione dei beni, rimane di proprietà personale dei coniugi quanto acquisito per successione o per donazione.
Costo: nessuno se uno o entrambi gli sposi sono residenti nel Comune. Per sposi entrambi non residenti in Ceriano Laghetto il costo è stabilito annualmente dalla Giunta comunale.

Dichiarazione di morte

La denuncia del decesso è da fare all'Ufficio di Stato Civile se la morte è avvenuta nel Comune. Può provvedere alla denuncia anche un'agenzia di pompe funebri.

Disposizioni anticipate di trattamento DAT

BIOTESTAMENTO

Dal 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la nuova legge approvata in data 14 dicembre 2017 che disciplina il consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento (DAT).

COS' È LA DAT

La legge tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all'autodeterminazione della persona e stabilisce che nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata, tranne che nei casi espressamente previsti dalla legge. La legge sul biotestamento, Legge n. 219 del 22 dicembre 2017 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" stabilisce che una persona maggiorenne, capace di intendere e volere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, possa "esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari nonchè il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari". Si può quindi esprimere la propria volontà di accettare o rifiutare accertamenti e terapie in momenti della vita in cui non si sarà in grado di indicare consapevolmente tale opzione, secondo il principio che "nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata".

COME ESPRIMERE LE DAT

In previsione di una eventuale futura incapacità di poter esprimere le proprie volontà, la persona interessata chiamata "disponente" può esprimere le "Disposizione anticipate di trattamento - DAT". Tali disposizioni sono redatte con atto pubblico o scrittura privata autenticata, oppure con scrittura privata consegnata personalmente all'ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza. Chi esprime le DAT può indicare una persona di fiducia, denominata "fiduciario", maggiorenne e capace di intendere e di volere, che lo rappresenta in modo conforme alle volontà espresse nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie nel momento in cui il disponente non fosse più capace di confermare le proprie intenzioni consapevolmente. L'accettazione della nomina da parte del fiduciario avviene attraverso la sottoscrizione delle DAT o con atto successivo allegato alle DAT. Se le DAT non contengono l'indicazione del fiduciario, o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o divenuto incapace, mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente. In caso di necessità il giudice tutelare provvede alla nomina di un Amministratore di sostegno.

A CHI CHIEDERE INFORMAZIONI

Al proprio medico curante.

INDICAZIONI UTILI SULLE DAT

I Comuni sono uno dei possibili luoghi in cui consegnare le DAT; le DAT sono redatte in forma libera dalla persona interessata, maggiorenne e capace di intendere e di volere; le DAT vanno consegnate personalmente, e non da un incaricato, all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza (che non deve partecipare alla redazione della scrittura, nè è tenuto a dare informazioni sul contenuto della medesima: ha il solo compito di riceverla, di registrarla e di conservarla). Al disponente verrà fornita ricevuta di avvenuta consegna e deposito; le DAT sono registrate e conservate dall'Ufficio dello Stato Civile del Comune di residenza; le DAT possono essere modificate o revocate dal disponente in qualsiasi momento; nel caso non fosse possibile rendere una dichiarazione scritta, le DAT possono essere rese mediante videoregistrazione o altri dispositivi che consentano alla persona di comunicare. Anche in questo caso dovrà essere consegnata una busta contenente il supporto utilizzato per la memorizzazione. La consegna deve sempre avvenire personalmente con le medesime modalità utilizzate per la consegna in forma scritta; l'interessato potrà esprimere la DAT nel modo che ritiene più opportuno, chiedendo consulenza al proprio medico di fiducia e inserendo:

  • i dati anagrafici (cognome, nome, data di nascita, residenza nel Comune di Ceriano Laghetto);
  • l'indicazione delle situazioni in cui dovranno essere applicate le DAT (ad esempio, in caso di malattia invalidante e irreversibile, etc.);
  • il consenso o il rifiuto di specifiche misure mediche, trattamenti sanitari, accertamenti diagnostici e scelte terapeutiche;
  • data e firma.

DOVE E COME DEPOSITARE LE DAT

Nel Comune di CERIANO LAGHETTO le DAT vanno consegnate personalmente presso il Servizio dello Stato Civile, presso il palazzo municipale in Piazza Lombardia, negli orari di apertura al pubblico (lunedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 17.00, dal martedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 18.00, il venerdì e il sabato dalle 9.30 alle 12.00).

Il disponente deve presentarsi munito di:

  • documento identificativo, in corso di validità
  • atto/scrittura contenente le DAT e fotocopia delle stesse;
  • IN CASO DI CONSEGNA IN BUSTA CHIUSA, modulo di consegna (in formato PDF - 54 KByte)

Alla consegna l'atto/scrittura o il modulo viene protocollato e viene rilasciata una ricevuta con l'indicazione dell'ufficio dove la documentazione è depositata e conservata.

Iscrizione nell'albo dei Presidenti di seggio Elettorale

La domanda in carta semplice è da presentare entro il mese di Ottobre. I requisiti sono: cittadinanza italiana, iscrizione nelle liste elettorali e titolo di studio di scuola media superiore.
Modulistica: modulo per l'iscrizione nell'albo dei Presidenti di seggio Elettorale (in formato RTF - 16 KByte).

Iscrizione nell'albo degli scrutatori di Seggio

La domanda in carta semplice è da presentare entro il mese di Novembre. I requisiti sono : cittadinanza italiana, iscrizione nelle liste elettorali e titolo di studio di scuola dell'obbligo.
Modulistica: modulo per l'iscrizione nell'albo degli scrutatori di Seggio (in formato RTF - 13 KByte).

Servizio di Leva

Il servizio militare di leva non è più obbligatorio dal 1.1.2005. Per richieste fogli matricolari o richiesta congedi contattare direttamente il Distretto Militare di Milano.

Statistiche Demografiche



News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2018 e Sportello Lavoro

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!