Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Amministrazione trasparente
Sportello del Cittadino
Pago PA
Sportello Unico Edilizia Digitale
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Sportello Amianto
Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio     Piano di Governo del Territorio     Sito web del Parco delle Groane
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura Gruppo Supporto Territoriale Ceriano Informa



Sei in: Home > Archivio News > Notizia

Piano per il Diritto allo Studio, investimenti record per le scuole

08/09/2021 - Nel documento approvato, interventi per quasi 2 milioni di euro

Nell’ultimo Consiglio comunale di fine agosto è stato approvato il Piano per il Diritto allo Studio 2021-2022, grazie al quale saranno subito a disposizione delle scuole cittadine le ingenti risorse economiche stanziate dall’Amministrazione comunale.

L’approvazione entro l’inizio del nuovo anno scolastico è da molti anni un impegno mantenuto da parte dell’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto, con l’obiettivo di garantire fin dal primo giorno di scuola la piena disponibilità dei contributi necessari alla realizzazione di progetti e iniziative e a garantire servizi fondamentali.

Il piano per il diritto allo studio di quest’anno si caratterizza per un valore particolarmente elevato sul capitolo dell’edilizia scolastica. Sono infatti in programma interventi per ben 1 milione 512 mila euro, di cui sono attesi 1,2 milioni di euro da contributo statale attraverso la predisposizione di progetti in vista di bandi promossi dal Miur. Circa 300 mila euro son invece le risorse già impegnate su vari interventi: ampliamento scuola primaria attraverso il recupero dell'ex alloggio custode (107 mila euro), adeguamento alle più recenti norme antincendio in entrambi i plessi(140 mila euro) fino alla riqualificazione della pista d'atletica (50 mila euro). Con questi interventi si punta a realizzare nuovi spazi a disposizione della didattica e con l’efficientamento energetico degli edifici esistenti, proseguendo nel percorso già intrapreso negli ultimi anni. Sul fronte dei servizi scolastici, per il servizio di trasporto scolastico è preventivata una spesa di 53.000 euro di cui si prevede di recuperare, attraverso la compartecipazione al pagamento del servizio, una quota di circa 14.000 euro. Ulteriori 20.000 euro saranno spesi per il “servizio navetta” (finanziato da fondi statali per l'emergenza Covid19) che garantirà il collegamento tra il plesso Aldo Moro di Ceriano Laghetto e il plesso Dino Buzzati di Cogliate dove la direzione scolastica, lo scorso maggio, ha purtroppo disposto il trasferimento di alcune classi anche per il prossimo anno scolastico. Il servizio di pre-scuola ha un investimento previsto di circa 10.000 euro, quello del tecnologo alimentare 2.100 euro, la fornitura di libri di testo per la primaria costa 13.000 euro. Il finanziamento per l’ampliamento dell’offerta formativa è di 12.000 euro, la compartecipazione alle spese di funzionamento della direzione dell’Istituto sono di 2000 euro. Non compaiano cifre per il servizio di refezione scolastica in quanto lo stesso è in regime di concessione.

Un impegno mai visto prima anche quello a sostegno dell'infanzia: il contributo ordinario stanziato alla scuola d’infanzia Ballerini è di 40.420 euro a cui si aggiunge uno stanziamento straordinario di circa 70.000 euro per la copertura del disavanzo di gestione ex IPAB e l’aumento del fondo di dotazione del capitale della scuola. Il contributo per la scuola d’infanzia Brollo è di 2.580 euro, come da convenzione in essere. Per l’assistenza educativa nella scuola d’infanzia sono stanziati 15.000 euro, mentre per la scuola dell’obbligo sono stanziati 20.000 euro. Per l’assistenza educativa in altre scuole, lo stanziamento è di 5.000 euro ed è di 23.500 euro per la scuola secondaria di primo grado. Vi è poi un fondo di 7.000 euro destinato a contributi per la riduzione delle rette e di 3.000 euro per le ormai tradizionali borse di studio comunali. Novità di quest’anno sono i sostanziosi interventi tecnici per il rifacimento di tutta la linea internet cablata e wi-fi al fine di sfruttare al meglio le nuove connessioni in fibra ottica. Il costo complessivo è di oltre 40.000 euro, compresi i canoni annuali del servizio, in buona parte coperti da fondi statali. Infine sono stati messi a disposizione 7.600 euro per gli arredi, come richiesto dalla Direzione scolastica. “Abbiamo portato in Consiglio comunale un piano per il diritto allo studio che non si era mai visto prima in termini di investimenti complessivi” -sottolinea l’Assessore all’Istruzione, Dante Cattaneo. “Ringrazio il Consiglio comunale per aver approvato a maggioranza questo Piano che non ha eguali in termini di quantità e qualità delle risorse messe in campo, ma riteniamo che i soldi spesi per i nostri ragazzi e per la scuola siano soldi spesi bene: investiamo sul futuro”.

 

L’Ufficio stampa    


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2021 e Sportello Lavoro

Ul taccuin cerianès

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!