Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Amministrazione trasparente
Sportello del Cittadino
Pago PA
Sportello Unico Edilizia Digitale
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Sportello Amianto
Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio     Piano di Governo del Territorio     Sito web del Parco delle Groane
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura Gruppo Supporto Territoriale Ceriano Informa



Sei in: Home > Archivio News > Notizia

Droga abbandonata sulla recinzione, cane si avvelena e muore

21/07/2021 - L'appello della famiglia e dell'Amministrazione comunale: “Tenete gli occhi aperti ovunque”

Questa volta la vittima è un bellissimo cane di appena sei anni, che viveva con i suoi proprietari in una villetta del Villaggio Brollo il cui giardino è a ridosso del bosco delle Groane. Per la causa della sua morte improvvisa, che ha suscitato il dolore della sua famiglia, il veterinario che l’ha preso in cura, non ha dubbi: overdose da Thc, il principio attivo di marijuana e hascisc. Secondo i proprietari potrebbe essere stato il contenuto di un panetto di stupefacente abbandonato da uno spacciatore di droga in fuga in quella che è conosciuta come zona di spaccio.

La proprietaria del cane Margot ha scritto qualche giorno fa al vicesindaco Dante Cattaneo per riferire l’accaduto: “La contatto perché so che lei è molto impegnato nella lotta contro lo spaccio presente nel Parco delle Groane. Questo fine settimana è accaduta una cosa per noi orribile. Qualche spacciatore nel tentativo di liberarsi della dose che aveva addosso, ci ha lanciato nel giardino di casa un panetto di droga e il mio cane lo ha mangiato. Purtroppo non è sopravvissuta".

Si tratta di un episodio inqualificabile che conferma, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che l’emergenza spaccio, sebbene allontanata dal bosco di Ceriano Laghetto, non deve assolutamente considerarsi debellata negli altri territori contigui delle Groane con ricadute pesanti in tutta l'area.

“Purtroppo a pagare in maniera così drammatica il gesto scellerato di uno spacciatore, questa volta è stato un cane” -commenta l’Assessore con delega alla protezione animali Antonella Imperato. “L’invito ai proprietari è quello di   non lasciare a lungo incustoditi i loro animali perché adesso c’è da considerare anche questa brutta novità, che va ad aggiungersi alle tante cattiverie che possono subire. Mi rivolgo in particolare a chi li porta a spasso nel Parco o a chi vive nelle immediate vicinanze”.

Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Dante Cattaneo, rilancia l’appello alla massima vigilanza: “Dobbiamo stare sempre con gli occhi aperti e tenere d’occhi movimenti sospetti nelle aree limitrofe al Parco con la tempestiva segnalazione alle Forze dell’ordine affinché si prosegua nella lotta senza tregua a questi venditori di morte”.

 

 

L’Ufficio stampa


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2021 e Sportello Lavoro

Ul taccuin cerianès

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!