Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Amministrazione trasparente
Pago PA
Sportello Unico Edilizia Digitale
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Sportello Amianto
Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio     Piano di Governo del Territorio     Sito web del Parco delle Groane
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura Gruppo Supporto Territoriale



Sei in: Home > Archivio News > Notizia

Covid, numeri in crescita anche a Ceriano Laghetto

26/10/2020 - Più delle metà sono giovani nati dal 2000 in poi

Il sindaco Roberto Crippa ha fornito ieri sera gli ultimi dati sulla diffusione del contagio da Covid19 in paese, che rivelano un allarmante aumento concentrato soprattutto negli ultimi giorni. Si è infatti passati dai 26 positivi e 13 sottoposti a sorveglianza attiva del 19 ottobre scorso, ai 53 positivi e 28 sottoposti a sorveglianza attiva del 24 ottobre. Un raddoppio di casi in soli cinque giorni.

Altro dato significativo è l’incidenza di giovani e giovanissimi nella diffusione del Covid 19: dei 53 positivi attualmente registrati a Ceriano Laghetto, sono 27, uno in più della metà, quelli nati dall’anno 2000 in poi. Andando ancora più nel dettaglio dell’analisi dei dati, si scopre che tra i positivi segnalati ci sono 2 bambini in età di scuola d’infanzia, 6 in età da scuola primaria di primo grado e 5 ragazzi in età di scuola secondaria di primo grado.

Da oggi è entrato in vigore il nuovo Dpcm che insieme all’ordinanza di Regione Lombardia, stabilisce nuove restrizioni.

L’elenco è lungo e articolato, ma potete trovare delle sintesi efficaci, anche in formato grafico. Quello che è importante sottolineare è lo stop agli spostamenti dalle 23 alle ore 5 di ogni giorno. Sono consentiti solo spostamenti motivati, con autocertificazione, da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza o per motivi di salute. Vi è inoltre la raccomandazione di non spostarsi, sia con mezzi pubblici o privati, salvo per necessità legate al lavoro, salute, studio e situazioni di necessità. Viene inoltre confermata la chiusura sabato e domenica delle grandi strutture di vendita e dei negozi all’interno dei centri commerciali. Apertura solo per vendita di alimentari e beni primari. Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie chiudono alle ore 18. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, se non conviventi. Consentita ristorazione con consegna a domicilio e fino alle 23 asporto o modalità drive-trough. Vietato sempre il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico. Divieto di consumare cibi e bevande in luoghi pubblici o aperti al pubblico dopo le 18. Consentita attività sportiva e motoria all’aperto e mantenendo distanziamento di sicurezza di almeno due metri.
Sospesa attività di piscine, palestre, centri natatori, centri benessere, centri termali. Sospesi eventi e competizioni sportive. Consentiti solo eventi di carattere nazionale (sia professionistici che dilettantistici). Consentita attività sportiva e attività motoria, all’aperto o presso circoli e centri sportivi (tranne che per palestre e piscine) solo rispettando distanziamenti di sicurezza ed evitando assembramenti. Per le scuole secondarie di secondo grado (superiori) e istituti professionali, obbligo didattica a distanza. Chiuse sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò. Sospesa attività in teatri, cinema e concerti. Il sindaco Roberto Crippa ha rilanciato la raccomandazione all’uso della mascherina, con l’attenzione a rinnovarla spesso, l’igienizzazione delle mani e delle superfici e il distanziamento sociale. Già da oggi il Sindaco provvederà a contattare i membri della Coc (Centro di coordinamento comunale), cominciando dal preavviso a Protezione civile e medici di base per valutare in particolare servizi per anziani e disabili e persone fragili. “La situazione è complicata, non serve allarmismo ma consapevolezza della necessità di alzare tutti il livello attenzione. Serve l’impegno di tutti”.

 

 

L’Ufficio stampa


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2020 e Sportello Lavoro

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!