Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Amministrazione trasparente
Pago PA
Sportello Unico Edilizia Digitale
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Sportello Amianto
Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio     Piano di Governo del Territorio     Sito web del Parco delle Groane
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura Gruppo Supporto Territoriale



Sei in: Home > Archivio News > Notizia

Ordinanza regionale e Dpcm nazionale contro il contagio

19/10/2020 - Nuove restrizioni per limitare gli effetti della pandemia

Durante lo scorso fine settimana sono entrate in vigore nuove norme più restrittive per combattere la pandemia del Covid 19. Si tratta di una ordinanza regionale, emessa venerdì 16 ottobre, che ha effetto su tutte le attività all’interno del territorio della Lombardia e del nuovo Dpcm che è stato pubblicato ieri, domenica 18 ottobre in serata. 

L’ordinanza regionale sospende gare e allenamenti degli sport da contatto dilettantistici, chiude sale giochi, sale bingo e impone lo stop a giochi come slot machine, sospende il consumo di alcolici nelle aree pubbliche e consente la somministrazione di alimenti e bevande solo fino alle 24. L’ordinanza chiede alle scuole secondarie di secondo grado di organizzare didattica a distanza alternata e lo raccomanda anche alle università.  

Il Dpcm entrato in vigore oggi, lunedì 19, su tutto il territorio nazionale, stabilisce che le attività dei servizi di ristorazione sono consentite dalle 5 alle 24 con consumo al tavolo, e con un massimo di 6 persone per tavolo; in assenza di consumo al tavolo l’orario di chiusura dovrà essere anticipato alle ore 18.

Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché, fino alle ore 24, la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.

È fatto obbligo per gli esercenti di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo.

Restano sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto.

Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone, fermo il rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare feste, nonché di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a sei. Sono vietate le sagre e le fiere di comunità. Restano consentite le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale.

Sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza.

  Per le scuole secondarie di secondo grado è richiesta una rimodulazione degli orari, anche attraverso l’eventuale utilizzo di
  turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9.

I sindaci possono disporre la chiusura al pubblico, dopo le ore 21, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

Relativamente a Ceriano Laghetto, l'ultimo dato ricevuto da Ats sulla situazione in paese rivela che gli attualmente positivi sono 24, mentre i sottoposti a sorveglianza attiva sono 15. 

“Dobbiamo in ogni modo evitare il ripetersi della tragedia vissuta la scorsa primavera, anche se per farlo è necessario adottare provvedimenti drastici che impongono sacrifici” -commenta il sindaco di Ceriano Laghetto. “Chiedo a tutti la massima collaborazione al rispetto delle norme perché non c’è altro modo per evitare l’ulteriore peggioramento della situazione già critica. Ricordo per l’ennesima volta le regole fondamentali: mascherina, distanziamento e igienizzazione frequente delle mani”.

 

L’ufficio stampa


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2020 e Sportello Lavoro

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!