Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Amministrazione trasparente
Pago PA
Sportello Unico Edilizia Digitale
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Sportello Amianto
Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio     Piano di Governo del Territorio     Sito web del Parco delle Groane
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura



Sei in: Home > Archivio News > Notizia

Droni in volo per contrastare gli spacciatori nel Parco

13/04/2019 - Nuovo servizio del Comune dopo il cane antidroga

La guerra totale allo spaccio di droga  nei boschi di Ceriano può contare su un nuovo efficace strumento. Da qualche giorno è attivo il monitoraggio delle aree di spaccio attraverso l’uso di droni.

 Dopo il cane antidroga, appositamente “arruolato” dall’Amministrazione comunale, attraverso un’associazione specializzata che ne cura l’addestramento, ora si punta anche sull’utilizzo dei velivoli radiocontrollati, in grado di monitorare dall’alto ogni spostamento di spacciatori e tossicodipendenti. 

Uno strumento in più a disposizione della Polizia locale e delle Forze dell’ordine impegnate quotidianamente in questa battaglia. Già da qualche settimana,  il sindaco, con la Polizia locale e con  i volontari del Gst, ha sperimentato l’utilizzo di un drone per riprendere dall’alto le attività di spaccio e i movimenti sospetti. A comandare l’apparecchio c’era Bruno Bellini, coordinatore della Commissione territorio e  titolare di un brevetto per l’utilizzo di questi strumenti il cui utilizzo si è andato diffondendo rapidamente in molti campi negli ultimi anni. 

Dopo essersi alzato in volo, il drone è in grado di riprendere e trasmettere in tempo reale tutti i movimenti di personaggi sospetti a ridosso dei binari della ferrovia, che sono ogni giorno frequentati da decine di spacciatori e tossicodipendenti.    

Si tratta di un’attività sperimentale che potrà essere ampliata nelle prossime settimane.  “Utilizzeremo tutti gli strumenti possibili per continuare la nostra battaglia contro gli spacciatori” ha sottolineato il sindaco Dante Cattaneo, che rilancia la richiesta di ripristino della fermata Ceriano Groane sulla linea Saronno-Seregno, la cui chiusura non ha fatto altro che peggiorare la situazione. “Abbiamo bisogno di una risposta efficace  sul fronte dell’ordine pubblico. Lo Stato su questo fronte non deve arretrare di un millimetro, al contrario di quanto fatto in passato”.

 

L’ufficio stampa 


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2019 e Sportello Lavoro

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!