Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio    Sito web del Parco delle Groane
Amministrazione trasparente
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura



Sei in: Home > Archivio News > Notizia

Più soldi per le scuole: il Comune investe 284 mila euro

02/08/2017 - Già approvato il piano per il diritto allo studio 2017/2018

Via libera durante l’ultimo Consiglio comunale al Piano per il diritto allo studio per l'anno scolastico 2017-2018. Anche quest’anno l’Amministrazione comunale approva il documento che programma e finanzia gli interventi a sostegno dell’attività didattica delle scuole cittadine, con largo anticipo rispetto all’inizio del nuovo anno scolastico, consentendo alla direzione didattica di muoversi senza incognite nella gestione dei progetti. L’investimento netto complessivo del Comune per il buon funzionamento di scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado è ancora sensibilmente in crescita rispetto allo scorso anno e arriva a 242.008 euro, ovvero la differenza tra il totale delle spese previste (284.772 euro) e il totale dei ricavi presunti (42.764 euro). Con  questa importante somma, il Comune di Ceriano Laghetto va a soddisfare i bisogni espressi dalla direzione didattica dell’Istituto comprensivo Cesare Battisti, aggiungendo una serie di opere, infrastrutture e servizi per arricchire l’offerta formativa e per rendere più agevole e proficua la permanenza a scuola dei ragazzi. Gli interventi vanno a favore di una popolazione scolastica di 183 iscritti alla scuola dell’infanzia, 359 alla primaria e 253 alla secondaria di primo grado, di cui complessivamente ben 163 non residenti, a testimonianza del gradimento da parte anche numerose di famiglie di Comuni limitrofi delle scuole cerianesi, con i loro servizi. Tra le voci di spesa più significative, vi sono i 12.000 euro destinati all’ampliamento dell’offerta formativa, i 17.000 euro per l’assistenza educativa nella scuola dell’infanzia e in quella dell’obbligo, i 6.450 euro per l’assistenza educativa ai disabili sensoriali, 4.100 euro per assistenza educativa nella scuola secondaria di secondo grado, gli 8.000 euro per la riduzione delle tariffe dei servizi scolastici, i 3.000 euro per le borse di studio comunali. Per quanto riguarda le scuole dell’infanzia, il Comune verserà un contributo di 67.650 euro alla scuola Ballerini e 820 euro alla scuola Giuseppe Brollo, ovvero la cifra di 410 euro per ogni bambino residente. Sul fronte dell’edilizia scolastica, quest’anno l’investimento del Comune è di oltre 68.000 euro, destinati al rifacimento di tutti i camminamenti interni del polo scolastico, in corso in queste settimane per essere ultimato prima dell’avvio del nuovo anno scolastico e ad opere di manutenzione ordinaria dei diversi edifici. Per il servizio di trasporto scolastico, il Comune spenderà 56.400 euro, recuperando solo 23.094 dal pagamento della tariffa per gli utenti che ne usufruiscono, rimasta invariata a 223 euro per l’intero anno scolastico. Confermata anche la tariffa della mensa, che è a saldo zero per il Comune essendo servizio gestito direttamente da Sodexo Italia con buono pasto a 3,63 euro per i residenti. Altri 6.000 euro vengono messi a disposizioni per le uscite didattiche programmate dalla scuola e 7.500 euro sono destinati al trasporto disabili. Ma oltre ai significativi investimenti economici, il Piano per il diritto allo studio contiene una serie di iniziative promosse direttamente dall’Amministrazione comunale in collaborazione con gruppi e associazioni locali per arricchire il percorso formativo dei ragazzi, tra questi vanno ricordati i numerosi laboratori di lettura promossi dalla biblioteca, i corsi di educazione stradale, il progetto del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, l’avvicinamento alla musica, il supporto del centro psicopedagogico, l’educazione all’affettività e la prevenzione del bullismo,  l’educazione ambientale (quest’anno anche con la curiosità della lombricultura).

”Il Piano di Diritto allo Studio è uno dei documenti annuali più importanti della nostra azione amministrativa. Ringrazio il nostro Servizio alla Persona, la Direzione scolastica e tutte le agenzie educative del territorio per la consueta grande collaborazione che fa sì, lo dicono i dati, che il nostro asilo e le nostre scuole siano sempre più apprezzate non solo dai residenti ma anche dai cittadini dei Comuni limitrofi per i quali si registra un vero e proprio esodo verso Ceriano” -commenta il sindaco Dante Cattaneo. “Ai tanti discorsi vaghi sull’importanza della scuola e alle enunciazioni di principio, rispondiamo come sempre con fatti concreti che dimostrano il nostro impegno nei confronti dei ragazzi, che sono il nostro futuro e abbiamo il dovere di sostenere”.  

 

L’ufficio stampa


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2017 e Sportello Lavoro

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!