Logo del Comune di Ceriano Laghetto
Sito Ufficiale del Comune di Ceriano Laghetto
Orari Uffici Mailing List Contatti Mappa Come fare per

Il Comune

Il Nostro Paese

Associazioni

Tematiche


Amministrazione trasparente
Sportello del Cittadino
Pago PA
Sportello Unico Edilizia Digitale
Trasparenza, valutazione e merito  Sito web della Confederazione delle Provincie e dei Comuni del Nord
Sportello Amianto
Sito della Regione Lombardia  Bandiera della Regione Lombardia
Piano di Governo del Territorio     Piano di Governo del Territorio     Sito web del Parco delle Groane
Vai alla sezione dedicata all'Associazione Gino Sandri   Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze   Ceriano Sicura Gruppo Supporto Territoriale Ceriano Informa



Sei in: Home > Calendario Eventi > INFORMATIVA IMU 2013

Data ultimo aggiornamento: 11/06/2013

Quando: Dal 11/06/2013 al 30/06/2013.

Categoria: Tributi

Si informa che l’art.1 del D.L. n.54/2013 stabilisce, nelle more di una complessa riforma dell’imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare, la sospensione del pagamento della prima rata dell’IMU 2013 per:
• abitazione principale e relative pertinenze (ad esclusione delle abitazioni di tipo signorile classificate nella categoria catastale A/1; delle ville classificate A/8; i castelli o i palazzi di pregio storico/artistico classificati nella categoria catastale A/9);
• le unità appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari;
• per gli alloggi assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) e gli alloggi assegnati dagli enti di edilizia residenziale pubblica istituiti in base al D.P.R. n.616/77;
• i terreni agricoli e i fabbricati rurali (sia abitativi sia strumentali all’esercizio dell’attività agricola) di cui all’art.13 del D.L.n.201/2011;
In caso di mancata adozione della riforma entro la data del 31/08/2013, continua ad applicarsi la disciplina vigente e il termine di versamento della prima rata dell’IMU di cui al medesimo art.1 è fissato al 16 settembre 2013.

A decorrere dal 1°gennaio 2013 (in base all’art. 13, comma 4, lett. d del D.L. n.201/2011), il moltiplicatore per determinare la base imponibile dei fabbricati classificati nel gruppo catastale D (esclusi quelli della categoria D/5 ) è elevato a 65.

Il gettito inerente alle categorie classificate nel gruppo catastale D (anche per i fabbricati rurali ad uso strumentale) è riservato allo Stato nella misura dell’aliquota standard dello 0,76 per cento e il nuovo codice tributo è “3925”.
Al Comune è destinata, invece, la differenza dell’aliquota tra lo 0,76 per cento e lo 0,89 per cento (aliquota stabilita per l’anno d’imposta 2012 e da utilizzare per l’acconto IMU 2013). Il nuovo codice tributo è “3930”.

L’aliquota IMU 2013 da utilizzare per l’acconto è pari all’8,9 per mille per:
• aree fabbricabili;
• immobili diversi dall’abitazione principale es. seconde case;
• altri immobili es. altri box e cantine;
Il versamento IMU 2013 in acconto deve essere eseguito entro il 17 giugno 2013 e deve essere pari al 50% del dovuto in base all’aliquota dell’8,9 per mille.

I codici tributo I.M.U. anno 2013 sono:



Tipologia Immobile                               Comune                                            Stato

Abitaz.principale                                         3912                           
                         
Pertinenze abitaz. principale                        3912        
                                        
Fabb. rurali ad uso strumentale                                                                  
diversi dalla cat. D                                       3913

Terreni                                                        3914      
                                          
Aree fabbricabili                                           3916       
                                         
Altri fabbricati                                              3918   
   
Categorie D                                                3930                                                  3925

Sanzioni e interessi                                     3930                                                  3925
per categoria D

Interessi da accertamento                            3923

Sanzioni da accertamento                            3924

Fabbricati rurali                                                                                                  3925
ad uso strumentale

N.B. In caso di ravvedimento Cat.D sanzioni + interessi + imposta = unico versamento

Al Comune per le Cat. D va solo l'incremento dell'aliquota deliberata

Stampa


News

Archivio News

Calendario eventi

Calendario eventi

Scelti per voi

Giornalino comunale

Eventi 2021 e Sportello Lavoro

Ul taccuin cerianès

Mailing List

Iscriviti alla mailing list del Comune di Ceriano Laghetto, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica e cliccando su "Iscrivimi"!